venerdì 22 gennaio 2016

Torta di grano saraceno

La torta di grano saraceno è un dolce tipico del Trentino Alto Adige e delle zone di montagna circostanti, dove questo tipo di farina dal gusto rustico è molto usato in diverse preparazioni.
Questo dolce non ha l'aspetto delle grandi torte elaborate e raffinate, ma racchiude un sapore intenso e pieno, è gustoso, salutare, ma molto ricco ed energetico.
Perfetto per la colazione o una coccola pomeridiana, io lo trovo delizioso, morbido e avvolgente. Tra l'altro è facile e veloce, quindi non ci sono scuse per non provarlo!

Torta di grano saraceno


Ingredienti per uno stampo di 24 cm:
  • 150 gr di burro
  • 250 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 100 gr mandorle macinate
  • 250 gr farina di grano saraceno
  • 1 bustina di lievito
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 300-400 gr confettura di mirtilli rossi o lamponi


Montate gli albumi con 100 gr di zucchero presi dal totale e qualche goccia di limone, e mettete da parte.
Montare a pomata il burro a temperatura ambiente con lo zucchero restante, poi aggiungete i tuorli uno alla volta, la vaniglia ed amalgamate.
Aggiungete le mandorle tritate e poi la farina setacciata miscelata con il lievito; se l’impasto è troppo denso aggiungete un po’ di latte per ammorbidirlo.
Unite all'impasto gli albumi montati ed amalgamate con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto.
Mettete l’impasto nello stampo imburrato ed infarinato e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti.

Una volta cotta, lasciate freddare molto bene, poi dividete la torta a metà e farcitela con la confettura di mirtilli rossi o di lamponi (o comunque con una marmellata dal sapore leggermente aspro); se volete potete servirla accompagnando le fette con della panna montata leggermente zuccherata.

Veronica